Pubblicità (distruzioni per l'uso)

Pubblicità (distruzioni per l'uso)
Visualizza Ingrandimento


Prezzo: € 17,00
Il prodotto non è disponibile.
Chiedi informazioni

Libro rivelazione sul mondo pubblicitario per alcuni è la solita trovata delle multinazionali americane


Roma, 12 gennaio 2005. Straordinario, basta un libro e si infrange anche l'ultimo dei tabù.
Violato, per la prima volta, l'Olimpo dei pubblicitari, crolla drasticamente il prestigio della categoria e qualche titolo in borsa.
A metà strada tra una biografia non autorizzata e un invitante buco della serratura da cui sbirciare, è uscito "PUBBLICITÀ (DISTRUZIONI PER L'USO)", il libro rivelazione sul mondo delle agenzie pubblicitarie. Il testo, assolutamente unico nel suo genere, mostra senza troppi sofismi gelosie, paranoie, frustrazioni e malanni di un mondo che, per definizione, non ama mostrarsi per quello che è.
L'autrice, come nei migliori reportage giornalistici e a disprezzo della propria incolumità, dopo essersi infiltrata in una setta pubblicitaria ed esserne diventata consorella, rompe il giuramento di fedeltà e svela il mistero di riti creativi e messe propiziatorie per il cliente, smascherando i sacerdoti del superfluo e le vestali dell'apparenza. Al momento la magistratura sta indagando, mentre la potente lobby delle "Casalinghe di Voghera" ha giö emesso il suo verdetto.

Manuela D'Alessio
Nasce a L'Aquila, si laurea in Lettere con tesi di Comunicazione Politica, muove i primi passi come responsabile eventi e comunicazione per manifestazioni culturali e cinematografiche. Nel 2000 sbarca in Mc Cann Erickson come copywriter e lavora sui clienti Rai, Opel, Esso, Sagit, Findus, That's Amore, Cathay Pacific, Coop, Enel. Nel 2001 vince la gara per la campagna Istat Censimento. Nel 2003, dopo il concorso come funzionario esperto comunicatore, approda all'ufficio stampa della Regione Abruzzo dove riveste anche l'incarico di responsabile comunicazione ed eventi su diversi progetti europei. Con il lungometraggio "Storie piccole", di cui scrive soggetto e sceneggiatura, vince il premio internazionale di giornalismo sull'emigrazione. Intanto continua la passione per il primo amore con spot istituzionali e sociali. Attualmente è Portavoce del Rettore presso l'Università degli Studi dell'Aquila, con incarico di consulente per la comunicazione e l'immagine dell'Ateneo aquilano. Ma anche in questo caso, non dimentica il primo amore e per prima cosa realizza uno spot istituzionale. Vincitrice nel 2000 del concorso nazionale per l'insegnamento e ad oggi titolare di cattedra nelle materie umanistiche, si è temporaneamente data alla latitanza per gli impegni e gli amori di cui sopra.

 

Questo prodotto è stato aggiunto al nostro catalogo il 13 marzo 2006.