Non sono ancora iscritto, vorrei registrarmi
articolo letto 6724 volte

World Communication Forum: si ricomincia da tre

07 Apr 2015

- Quest’anno il World Communication Forum si presenta con una struttura completamente rinnovata, un grande laboratorio di idee e confronti che in tre giorni conterrà tre eventi: il Forum della Comunicazione, il Forum dell’Event Industry e il Forum dell’Innovazione Sostenibile.

Cambiano anche date e location: il 3, 4 e 5 giugno scenario di quello che si annuncia il più grande evento della comunicazione in Italia sarà Cinecittà a Roma.

Con il claim “torniamo a immaginare” il WCF è un momento di confronto e di progettazione del futuro delle aziende italiane, durante il quale manager e professionisti affronteranno argomenti e progetti concreti in un contesto esclusivo.

Il 3, 4 e 5 giugno 2015 Cinecittà ospiterà il World Communication Forum, tre giorni per tre appuntamenti diversi e uniti da un filo conduttore unico: “torniamo a immaginare”. L’evento, organizzato da Comunicazione Italiana, quest’anno si presenta completamente rinnovato: “Ciò che è avvenuto negli ultimi anni ha cambiato i paradigmi del sistema economico mondiale. – racconta Fabrizio Cataldi, fondatore di Comunicazione Italiana – Sono nate nuove tipologie di attività e conseguentemente nuove aziende che hanno registrato grandi crescite. In questo scenario mutato e che si evolve con ritmi molto più rapidi rispetto al passato, anche Comunicazione Italiana ha deciso di offrire uno strumento nuovo e adatto alle esigenze di conoscenza e networking delle aziende italiane. Oggi che le parole d’ordine per la crescita delle aziende sono competitività, innovazione e coinvolgimento, la comunicazione è più che mai il centro nevralgico dello sviluppo".

Il World Communication Forum 2015 si articola in tre eventi fra loro collegati da modalità di svolgimento e finalità: il 3 giugno il Forum della Comunicazione, il 4 il Forum Event Industry e il 5 il Forum dell'Innovazione Sostenibile.

Il Forum della Comunicazione quest’anno metterà nuovamente al centro del dibattito il ruolo strategico che la comunicazione ha nelle sue diverse declinazioni, in parte anche a prescindere dai canali che utilizza; dopo anni in cui la scelta dei mezzi sembrava predominare e prescindere dagli obiettivi, manager e professionisti della comunicazione torneranno a discutere e confrontarsi su temi reali e su come riappropriarsi delle visioni strategiche del futuro.

In apparente controtendenza, con il Forum Event Industry Comunicazione Italiana rimette al centro della scena un ambito dapprima considerato una “commodity”, poi una moda e oggi in crisi d’identità. Eppure il cosiddetto “engagement” oggi è al centro delle attenzioni di tutti i player e in Italia c’è un patrimonio di risorse strutturali e professionali riconosciuto a livello mondiale; ciò che manca è spesso la capacità o la volontà di fare sistema: sarà proprio questo il tema portante del Forum, nel quale i principali protagonisti del settore si confronteranno e proporranno soluzioni e visioni per lo sviluppo futuro.

Chiude la kermesse romana il Forum dell’Innovazione Sostenibile, che è la naturale evoluzione di quello della Sostenibilità: oggi qualsiasi attività dev’essere sostenibile, ma sostenibile significa anche economicamente e, per esserlo, competitività e innovazione sono le parole chiave. Il Forum si presenta come un’occasione unica di confronto su strategie, novità, tendenze del panorama italiano dell’innovazione declinata in tutti gli ambiti d’interesse del mondo delle aziende, dalla business intelligence, all’Internet delle cose e delle persone, alle città intelligenti.

Un’altra grande novità del World Communication Forum 2015 è la nascita di un Comitato d’Indirizzo, che rappresenta il primo passo verso l’evoluzione della community di Comunicazione Italiana: “Con il nuovo Comitato – racconta Fabrizio Cataldi – abbiamo creato una soluzione a diversi obiettivi; in primis quello del confronto fra manager in un ambiente costruttivo, selezionato e professionale. In questo modo abbiamo anche il grande vantaggio di selezionare per i Forum gli argomenti più importanti e sentiti e di avere i migliori contributi in termini di idee e visioni". Ad oggi fanno parte del Comitato: Marco Barbieri, Direttore Ufficio Stampa e Comunicazione INPS; Vittorio Cino, Direttore Public Affairs & Communications Coca Cola Italia; Giuseppe Coccon, Direttore Comunicazione Poste Italiane; Luca Danovaro, Corporate Marketing Director Samsung; Piero Dominici, Professore aggregato di Comunicazione pubblica presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell'Università degli Studi di Perugia; Gennaro Iasevoli, Chief of Department Communication, Education and Psychology - University LUMSA; Cesare Salvini, Direttore Marketing Mercedes-Benz; Clemente Senni, Direttore Comunicazione e Relazioni Esterne Alitalia; Simona Panseri, Direttore Comunicazione e Public Affairs Google.

Anche la struttura dei Forum quest’anno sarà più ampia e differenziata: in particolare ci saranno presentazioni pubbliche di progetti e case histories di successo, confronti aperti fra manager e platee di professionisti e stakeholder, tavole rotonde e confronti operativi con pubblici altamente selezionati e invitati anche in collaborazione con le aziende partecipanti all’evento. “Uno dei grandi vantaggi che abbiamo deciso di mettere al servizio delle aziende con questa nuova formula – conclude Fabrizio Cataldi – è il rapporto diretto di Comunicazione Italiana con la più ampia business community italiana, che da anni ci segue e ha trovato in noi un modo concreto, serio e professionale di aprire nuovi contatti e nuove prospettive di crescita attraverso lo scambio e le relazioni che nascono ai nostri eventi".

Infine il World Communication Forum 2015, svolgendosi a Cinecittà e durando 3 giorni, offre anche un’occasione unica e affascinante di relazione piacevole ed umana attraverso il Galà, che si svolgerà la sera del 4 giugno, all’interno del quale anche la musica sarà protagonista, interpretando in modo originale i temi del Forum nella cornice scenografica del set dell’antica Roma degli Studios della “fabbrica dei sogni”. Infine nelle serate del 3 e del 5 si terranno le Forum Night presso l’altrettanto mitico Caffè di Cinecittà.

Tutte le novità sullo sviluppo del programma su www.comunicazioneitaliana.it
Siti di riferimento: www.worldcomforum.com - www.forumcomunicazione.it - www.forumsostenibilita.it - www.forumeventindustry.it

Non ci sono ancora commenti
Effettua il login o registrati per poter pubblicare i tuoi commenti in tempo reale.
busy