Non sono ancora iscritto, vorrei registrarmi
articolo letto 5844 volte

World Communication Forum 2013: numeri e contenuti

14 Mag 2013

- Milano, 15 Aprile 2013 - Circa 2.000 partecipanti; 53 partner ufficiali tra istituzioni e aziende private, associazioni, media partner; 130 relatori tra opinion leader italiani ed esteri, imprenditori, top manager e giornalisti; 42 sessioni di lavoro tra keynote, workshop, dibattiti, e sessioni plenarie, 50 incontri di “Business Matching”. Questi i principali numeri del World Communication Forum 2013, la due giorni dedicata al mondo della comunicazione istituzionale, digitale e d’impresa che ha riunito il Forum della Comunicazione e il Forum Digitale in un unico grande evento ricco di contenuti.

Lo slogan “Welcome to the Social Economy” è il concetto base su cui si è sviluppato il ricchissimo programma, in cui sono stati affrontati i temi legati al cambiamento della comunicazione nella società e nell’economia contemporanee. Grande successo per il “Business Matching Program”, inaugurato durante la scorsa edizione del Forum della Comunicazione, che ha messo in relazione aziende e player del settore, creando interessanti opportunità di business, come confermato da Paolo Torchetti, Fondatore di BrandPortal: “Molto efficace il Business Matching Program, una formula davvero interessante che grazie al formato così breve permette di gettare le basi per un vero follow-up.”

Tra i numerosi interventi ha riscosso particolare interesse il keynote d’apertura “An Evolutionary Digital World: Omnivors, Social Video and Showrooming”, di Fabrizio Angelini, CEO di Sensemakers, che rappresenta in Italia comScore, che ha presentato i dati di una ricerca sulle abitudini degli utenti internet Italiani: “Dopo avere cercato di prevederne gli effetti per anni, ora i cambiamenti generati dalla rivoluzione digitale cominciano a manifestarsi in tutta la loro concretezza e forza. In Italia una pagina web su 10 è visualizzata attraverso dispositivi mobili; i video on-line sono visti da 24 milioni di italiani attraverso il PC fisso e da 10,5 milioni di italiani attraverso gli smartphone, dato, quest’ultimo, che registra una crescita anno su anno del 175%. 7,3 milioni di Italiani condividono ogni mese foto e video mentre 5 milioni effettuano acquisti attraverso il proprio smartphone. Si tratta di incredibili opportunità da cogliere”, afferma Angelini.

Ha inaugurato invece le main session del Forum il dibattito “Social engagement from global to local and the other way around: what strategy to create portable and fluid content?”, cui hanno partecipato speaker di altissimo livello dal mondo accademico, dei media e dell’impresa. Al centro della sessione, uno dei temi più dibattuti nel mondo della comunicazione: come creare social engagement, sia a livello globale che locale, attraverso un ripensamento dei contenuti per renderli adatti alla condivisione sui diversi media.

Moltissimi altri i temi affrontati tra cui quello del ruolo dei vari player nelle complesse dinamiche che influiscono sulla costruzione dell’autorevolezza e della fiducia del pubblico nei confronti di brand, istituzioni e media: di questo si è discusso nella sessione di chiusura della prima giornata, intitolata “Publishers, Journalists, Institutions, Communicators, Influencer: Redefine roles and rules to rebuild an effective trust” in cui è intervenuto il direttore dell'Ufficio relazioni esterne della Polizia di Stato, Maurizio Masciopinto, che ha sottolineato come sia “importante comunicare con i cittadini in maniera giusta, velocemente, dicendo la verità, raccontando le cose come stanno, sapendo anche chiedere scusa quando si sbaglia. Attraverso questo percorso, tracciato dal prefetto Antonio Manganelli, ci stiamo muovendo e i sondaggi di ricerca ci confermano che siamo ai vertici nella fiducia verso le istituzioni”.

La seconda giornata si è aperta invece con una serie di keynote più focalizzati sulle opportunità offerte dalla rivoluzione digitale, tra cui quello di Pierpaolo Bardoni, CEO, Things, Alessandro Militi, Vicepresident Marketing & Sales, Fox e Dario Caiazzo, General Manager, Ebuzzing."

L’opening Talk Show della seconda giornata – intitolato “Growing brands through social connections in a smart city contest” - ha esplorato poi le innumerevoli opportunità offerte dalle nuove modalità di engagement per i brand, anche all’interno dell’orizzonte tecnologico delle smart city, un ambiente futuristico ma in parte già reale, in cui dispositivi di ogni tipo comunicano tra di loro, aprendo nuove possibilità di interazione e condivisione. Alla discussione ha partecipato anche Veronica Diquattro, Responsabile del mercato italiano di Spotify, che evidenzia come “Spotify ha portato in Italia un nuovo modo di ascoltare la musica, mettendo a disposizione degli utenti 20 milioni di brani accessibili in streaming on demand, in modo facile e istantaneo Con Spotify le abitudini di consumo di musica cambiano, passando dal possesso all’accesso completamente legale. Il servizio, infatti, nasce proprio come alternativa alla pirateria musicale: dal momento del lancio ad oggi, Spotify ha conferito ai titolari dei diritti d’autore oltre 500 milioni di dollari e ci aspettiamo di conferirne altri 500 in un solo anno per il 2013”. Grande partecipazione anche al successivo dibattito, in cui protagonisti del mondo della comunicazione hanno discusso dell’evoluzione del linguaggio, dei contenuti e delle strategie tra Internet Advertising e Digital PR.

Gran finale con la plenaria di chiusura dal titolo “E-Commerce and Mobile Marketing to develop global retailing”. La crescita della diffusione dei dispositivi mobili – infatti - sta modificando non solo il modo in cui le persone accedono alle informazioni, le trattano e le condividono, ma anche il loro comportamento di acquisto: questo significa ripensare alle campagne di marketing, ma anche al concetto stesso di marketplace.

Alcuni link per conoscere meglio il Forum:

Guarda lo speciale ADNKronos e le video interviste ai protagonisti
Guarda tutti i video su Youtube
Guarda chi è intervenuto alle sessioni
Guarda i commenti su Twitter: #worldcomforum
Conosci i partecipanti
Entra nella pagina su Facebook

-

Non ci sono ancora commenti
Effettua il login o registrati per poter pubblicare i tuoi commenti in tempo reale.
busy